The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Paese ancora inagibile e ricostruzione in stallo, ma al centro spunta il sexy shop

L’Aquila. Nel corso principale di un centro storico, dopo oltre cinque anni ancora puntellato e in gran parte inagibile, con le pratiche per la ricostruzione bloccate, spunta fuori un sexy shop. Accade a Paganica, la frazione più popolosa del comune dell’Aquila, con circa sette mila residenti, prima del sisma del 2009. In negozio aperto a poca distanza dalla chiesa del paese, ha destato grande scalpore tra gli abitanti che ancora oggi dopo diversi anni dal siasma, si trovano a vivere in condizioni precarie. A segnalare l’apertura del sexy shop, aderente ad un franchising nazionale, è stato un gruppo di cittadini che, con l’occasione, ha denunciato lo stallo della ricostruzione del centro storico di Paganica. ” Siamo contro l’apertura del sexy shop in centro, il comune piuttosto che autorizzare un’attività commerciale come questa dovrebbe dare il vai alla ricostruzione ferma in paese, che ancora è in gran parte inagibile”. Il sexy shop in questione aprirà in centro, in quella zona dove prima del sisma sorgevano oltre 20 negozi e in cui, oggi, L'Aquila: Sexy Shopc’è solo un esercizio commerciale che produce pasta all’uovo. Dall’altro canto il proprietario del franchise non sembra affatto preoccupato per la nuova apertura e commenta: ‹‹questi prodotti sono tranquillamente reperibili da chiunque su internet e allora non vedo nulla di male nel renderli disponibili in un punto vendita ››. I cittadini stanno approfittando di questa nuova presenza in centro per far sentire la loro voce e far ripartire la ricostruzione.

 

foto: Ansa