The news is by your side.

Pagano (Fi): ‘ i 18 mesi di governo D’Alfonso sembrano usciti dalla casa del mulino bianco’

L’Aquila. “I 18 mesi del presidente Luciano D’Alfonso sembrano quelli usciti dalla casa del mulino bianco, peccato che tra immaginazione e realta’ c’e’ di mezzo il mare. Il governatore vive nel suo mondo e l’Abruzzo e’ in forte difficolta’”. Nazario PaganoLo afferma il presidente regionale di Forza Italia, Nazario Pagano, commentando i dati illustrati dal governatore D’Alfonso durante la conferenza stampa di ieri mattina. “Molti progetti che vanta di aver realizzato – incalza Pagano – sono stati concepiti invece dalla precedente maggioranza di centrodestra, come ad esempio il reperimento di fondi per il dissesto idrogeologico o le iniziative finalizzate a tutelare le acque dei fiumi. L’unica riforma ingarbugliata che ha partorito la maggioranza di centrosinistra e’ quella dei trasporti che ha peggiorato il settore rispetto al passato. E la sanita’?. D’Alfonso – prosegue Pagano – evita di parlarne e cita solo la qualita’ dei servizi sanitari (Lea) che sono diventati migliori grazie al governo Chiodi e continua, ancora una volta, ad annunciare l’imminente uscita dal commissariamento; ma quando? La ricostruzione? Dimenticata. Se dopo 18 mesi – sottolinea Pagano – D’Alfonso continua ancora a promettere l’arrivo di nuove imprese, assunzioni, alta velocita’ e ponti tra nord e sud, evidentemente, non ha ancora capito nulla: amministrare una Regione non e’ come amministrare un ente locale, serve ben altro. Al contrario da quanto affermato da lui – conclude Pagano – gli indici macroeconomici, come ad esempio l’occupazione, vedono l’Abruzzo retrocede rispetto alle altre regioni”.