The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Pedonalizzazione a Sulmona, il sindaco Casini: una delle leve per rilanciare il centro storico

Sulmona. “Esprimo soddisfazione per questi due pomeriggi di confronto, avvenuti in un clima sereno, molto partecipato e propositivo, in cui abbiamo ascoltato e acquisito proposte e suggerimenti migliorativi sulla pedonalizzazione sperimentata la scorsa estate, come una delle leve per il rilancio e valorizzazione del centro storico”. Lo afferma il sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, in merito agli incontri riguardanti l’area di pedonalizzazione urbana e la valorizzazione del centro storico che si sono tenuti il 13 e il 14 novembre nella ex Caserma Pace, alla presenza del sindaco stesso, che li ha voluti fortemente, di buona parte della giunta, del comandante della polizia locale, Leonardo Mercurio, dei consiglieri Deborah D’Amico e Andrea Ramunno.

Il sindaco Casini ringrazia “commercianti, associazioni culturali e sociali, residenti del centro storico e delle frazioni, attività produttive e albergatori, operatori turistici, la Dmc, l’associazione LeRotaie, giunta appositamente da Pescara, la Giostra con i Borghi e Sestieri, che hanno partecipato fornendo degli spunti utili e propositivi di cui terremo conto nella stesura di una proposta di interventi per migliorare la vivibilità e presenza nel nostro centro storico, a vantaggio di operatori economici, cittadini e turisti”.

“Molto proficuo il confronto con i commercianti che, nel rappresentare le loro problematiche hanno, però, fatto proposte concrete e sicuramente in linea con una complessiva volontà di andare, progressivamente e con buon senso, verso una chiusura al traffico del centro storico, che tenga conto delle loro esigenze” continua il sindaco. “Ritengo sia stato un momento di partecipazione attiva e importante per questa città, dove gli interlocutori hanno ben colto il senso collaborativo e costruttivo di questa fase di ascolto e confronto su uno dei temi come la pedonalizzazione, che da decenni è elemento di divisione”.

“I cittadini e coloro che vogliono partecipare alla discussione stanno avendo una concreta possibilità di esprimere la propria opinione in maniera libera e organizzata, intervenendo nel dialogo aperto tra amministrazione e comunità. Metteremo a sistema le idee proposte individuando una sintesi efficace che possa tenere conto dei vari punti di vista per arricchire e migliorare il progetto del centro storico, che comprenderà anche quanto sarà raccolto attraverso il questionario disponibile sul sito del Comune o presso la polizia locale e l’ufficio turistico, negli orari di apertura, che invito a compilare fino al 25 novembre prossimo” conclude il sindaco.