The news is by your side.

#permillestrade: attesi 700 giovani abruzzesi a San Gabriele per incontrare Papa Francesco a Roma

San Gabriele. Anche i giovani abruzzesi e molisani andranno a comporre quello che, dal presidente della CEI è stato definito un “esercito pacifico” di giovani che sabato prossimo incontrerà il Papa. Tutte le diocesi della regione ecclesiastica Abruzzo-Molise, infatti, parteciperanno, in vista del prossimo Sinodo che Papa Francesco ha voluto dedicare ai giovani, all’incontro nazionale con il Papa che si terrà a Roma sabato 11 e domenica 12 agosto.  “I giovani non sono un oggetto di cui la Chiesa si interessa – ha ricordato ieri il Cardinale Bassetti  presentando l’evento – ma un soggetto vivo… Saranno loro a dirci cosa vogliono dalla Chiesa”, ha proseguito. “Giovani e Chiesa devono sempre più sentirsi alleati”, l’auspicio del Presidente dei Vescovi italiani. I giovani  abruzzesi  si incontreranno oggi venerdì 10 agosto ad Isola del Gran Sasso dove sorge il santuario di San Gabriele dell’Addolorata, patrono d’Abruzzo e della gioventù. Circa 500 ragazzi provenienti da tutta la regione saranno accolti alle ore 16.30 nei pressi del Santuario dove sono già piazzate le tende in cui pernotteranno. Ad essi si uniranno anche altri giovani che non hanno preso parte al pellegrinaggio a piedi. Alle 18,30 l’Arcivescovo di Chieti e  presidente della Conferenza Episcopale Abruzzese-Molisana, mons. Bruno Forte presiederà la messa concelebrata da mons. Santoro, Vescovo di Avezzano e delegato della CEAM (Conferenza Episcopale Abruzzese e Molisana) per la pastorale giovanile e dagli altri vescovi delle diocesi abruzzesi (L’Aquila, Pescara-Penne, Teramo Atri, Sulmona-Valva, Lanciano-Ortona).

Dopo cena il gruppo musicale della pastorale giovanile della diocesi di Sulmona-Valva “ ONE HOPE” animerà la serata di festa prevista nel piazzale antistante il santuario. Sabato, di buon’ora, alle 7, i ragazzi abruzzesi partiranno con dei pullman alla volta di Roma per partecipare alle iniziative previste prima al Circo Massimo e poi in Piazza San Pietro. Il Cardinale Giuseppe Petrocchi, Arcivescovo dell’Aquila, ieri, all’inizio del pellegrinaggio a piedi di alcuni giovani, ha voluto salutarli così: “Carissimi ragazzi, vi auguro con tutto il cuore, un pellegrinaggio ricco di esperienze autentiche segnate dall’amore”. Nella Capitale sabato 11 agosto, l’appuntamento sarà al Circo Massimo, dove ci sarà uno spazio di benvenuto per i giovani pellegrini e un tempo dedicato all’animazione e alla condivisione di storie di vita. Alle 18.30 arriverà Papa Francesco che sul palco dialogherà con alcuni giovani. Il tempo con il Santo Padre si chiuderà con una breve veglia di preghiera al tramonto. Dopo cena inizierà un concerto con grandi artisti italiani, un paio d’ore di festa e divertimento per tutti. E da mezzanotte, al via la notte bianca: verranno aperte le chiese di Roma tra il Circo Massimo e San Pietro, e ci sarà modo di fermarsi per pregare, confessarsi, per ascoltare delle testimonianze. Alle 9.30 del 12 agosto, tutti in piazza San Pietro per concludere con la Messa presieduta dal presidente della Cei, il Cardinale Bassetti, e a seguire l’Angelus di Papa Francesco.