The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Pescara, Montesilvano e Spoltore: sabato l’inaugurazione dell’Ufficio Europa Area Metropolitana. I sindaci: progettazione strategica

Pescara. Dopo l’approvazione della coprogettazione fra i Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore arriva l’evento di inaugurazione  per l’Ufficio Europa Area Metropolitana che sabato 20 ottobre a partire dalle ore 11 sarà inaugurato all’Aurum dai tre primi cittadini con un evento di apertura per fare il punto sull’importanza della progettazione europea per le città e i territori. Ueam è un ufficio che unisce tre Comuni, finanziato nell’ambito del POR FSE Abruzzo 2014/2020 Asse IV, destinato a favorire, in forma coordinata e nell’ambito della costruzione di una strategia unitaria di sviluppo territoriale, tra i tre Comuni, la gestione associata di servizi diretti a sostenere l’accesso ai finanziamenti resi disponibili a valere su programmi europei, nazionali e regionali.

“Apriremo un ufficio che unisce i Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore”, così il sindaco Marco Alessandrini, “alla base di questo progetto che ci vede anche primi nella classifica dei finanziamenti, c’è un lavoro di squadra che va nella direzione della Nuova Pescara. Apriamo un Ufficio Europa che non sarà limitato al nostro territorio ma sarà di Area vasta: questo significa gestione associata di servizi, non solo centro di informazione, ma luogo di consulenza per avere i finanziamenti. Un traguardo ulteriore che ci invita a progettare in grande, producento sinergie ed economie di scala e che varchiamo ringraziando le strutture dei nostri rispettivi Enti, che si aggiunge alle altre copiose risorse che in questi quattro anni e mezzo di governo siamo riusciti a catalizzare e trasformare in servizi, senza perdere treni, ma facendo crescere opportunità in nome del territorio e della buona progettazione e che ora potremo ampliare grazie al lavoro che faremo insieme”.

“Considero l’Ufficio Europa area metropolitana, una grande opportunità  per accedere a quei fondi che la nostra regione, e le nostre città, non sono riusciti, finora, a ottenere dall’Unione europea”, dice il sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno, “Potremo avviare servizi di progettazione, programmazione e accesso ai finanziamenti europei, in particolare in base all’avviso pubblico relativo all’intervento 25 del Piano operativo FSE 2017/2019 del Por Fse Abruzzo 2014/2020 empowerment delle istituzioni locali. E’ fondamentale per la nostra città, terza per popolazione in Abruzzo, avere disponibilità nuove per modelli di governance urbana, per il rilancio della competitività dei nostri territori. Lavorando su obiettivi comuni si possono raggiungere risultati importanti a favore dei cittadini, che devono essere gli unici referenti del nostro lavoro”.

“La messa in rete dei servizi dei Comuni e l’organizzazione degli interventi in aree omogeneamente più simili”, evidenzia il sindaco Luciano Di Lorito, “è la via del futuro per migliorare l’offerta di servizi alla cittadinanza. Una via a cui ci invita la normativa nazionale che organizza in ambiti tutta una serie di servizi, dai rifiuti al sociale: dobbiamo percorrerla perché è la via vincente per rendere efficienti, ottimizzare e sfruttare le economie di scala. Iniziative come questa dimostrano che non è necessario fondere le Amministrazioni per riuscirci e dare servizi migliori ai nostri territori. Sul reperimento dei fondi europei scontiamo ritardi che vanno imputati alla difficoltà di attrarre finanziamenti, grazie alla coprogettazione con Pescara abbiamo potuto cogliere questa opportunità e con le risorse dei nostri organici potremo fare in modo che i fondi arrivino sulle nostre città per portare avanti progetti che non possiamo coprire con risorse comunali”.