The news is by your side.

Pianella: consigliri chiedono dimissioni del sindaco. Sospiri: sorpreso dalle dichiarazioni di D’Eramo

Pescara. Consiglieri comunali chiedono le dimissioni del sindaco Marinelli.

“Resto quantomeno sorpreso dalle parole dell’onorevole D’Eramo in riferimento a quanto sta
accadendo a Pianella, dove 7 consiglieri comunali avrebbero chiesto le dimissioni del sindaco
Marinelli. Mi chiedo se le sue parole, inerenti una mia presunta regia, siano esattamente sue e, se
così fosse, pare evidente che l’onorevole ha avuto un racconto non veritiero di quanto sta accadendo, anche perché credo che il mio atteggiamento nei confronti della Lega sia palesemente riscontrabile, ovvero la nota simpatia per un partito che senza di me non avrebbe pensato, scritto e approvato buona parte di quello che ha pensato, scritto e approvato”. Lo ha detto il presidente del Consiglio della Regione Abruzzo, Lorenzo Sospiri commentando l’intervento dell’onorevole D’Eramo, in merito alla situazione politica di Pianella.“Sul caso specifico è bene chiarire che chi governa con il Pd a Pianella è il sindaco Marinelli che in giunta ha avuto ben tre consiglieri Pd, Di Tonto, Pozzi e Minetti. Poi, siccome alle elezioni regionali qualcuno ha democraticamente deciso di non sostenere il candidato appoggiato dal sindaco Marinelli, lo stesso primo cittadino ha altrettanto democraticamente deciso di escluderlo dal governo della cittadina. Ora il sindaco avrebbe rotto i rapporti con una parte del gruppo e si è ritrovato senza numeri. Personalmente ho sempre lavorato per ricompattare il centrodestra, ma credo che tale opera di ricucitura debba sempre trovare le parti disponibili al dialogo né penso la si possa pretendere. Fermo restando che non credo si possa disconoscere l’impegno da me sempre profuso per soccorrere la Lega, anche per il legame d’amicizia che c’è nei confronti dell’onorevole D’Eramo. Ecco perché sono convinto che le parole dell’onorevole siano il frutto di un racconto fuorviato dei fatti. Detto questo, ritengo che l’ottimo lavoro condotto negli anni dal sindaco Marinelli sia noto all’intero creato e universo ed è sicuramente dipeso per buona parte dal sostegno che il sottoscritto gli ha sempre fornito”.