The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Pierino ‘Zi Frate torna con una nuova commedia in dialetto luchese

Luco dei Marsi. Sabato 23, alle ore 20:40, debutterà nel teatro delle suore trinitarie di Luco la nuova commedia in dialetto luchese scritta da Pietro Bianchi, in arte Pierino Zi Frate.

Nel corso degli anni la compagnia del teatro dialettale luchese ha portato in scena più di trenta opere tutte ideate da Zi Frate. L’ultima opera che debutterà sabato si intitola “ne giovan aristocratiche”. Ambientata negli anni trenta del secolo scorso, ha come protagonista un adolescente benestante che stanco della monotonia di casa e delle cure materne decide di uscire di casa e scoprire il mondo che lo circonda, fatto di bambini che coltivano la terra e tradizioni a lui sconosciute.

 

Una trama che per alcuni versi potrebbe essere riportata anche ai giorni nostri, una mamma iper protettiva, un papà troppo preso dal lavoro per manifestare affetto nei confronti del figlio e un ragazzino che cerca affetto nella servitù della casa.
Non mancheranno i momenti di risata, sapientemente inseriti dal regista con personaggi come “Dora la romana” che porteranno una ventata di leggerezza sulla scena.
I biglietti sono disponibili presso la sede dell’associazione Contaminazione in corso Vittorio Emanuele 67 a Luco, oppure direttamente al botteghino del teatro due ore prima dello spettacolo.
Per tutte le informazioni in tempo reale vi consigliamo di seguire la pagina Facebook @teatrodialettaleluco.

Francesca Salvati