The news is by your side.

Più bus e orari scaglionati, il piano del prefetto di Pescara per il rientro a scuola

Pescara. Scaglionamento dell’orario di entrata e di uscita sulla base di due fasce a distanza di 90 minuti, cioè 8-13 e 9.30-14.30, e potenziamento dei servizi di trasporto da parte della Tua, con un aumento delle corse che supera il 50%, per un totale di 2.710 chilometri in più. È quanto prevede, per le scuole superiori, il documento operativo per il raccordo dell’orario scolastico e dei servizi di trasporto, approvato stamani dal prefetto di Pescara, Giancarlo Di Vincenzo, al termine della riunione del tavolo di coordinamento.

Il piano, inoltre, prevede, dal 7 gennaio 2021, la possibilità da parte dei Comuni di avvalersi di volontari di protezione civile per evitare affollamento alle fermate. Entro fine anno l’ufficio scolastico, in collaborazione con Tua, predisporrà depliant informativi per sensibilizzare i ragazzi sull’importanza di evitare assembramenti e su un corretto uso dei mezzi di trasporto, anche per evitare che l’effetto derivante dallo scaglionamento possa essere vanificato.

Nella predisposizione del piano, fa sapere la prefettura, si è tenuto conto, innanzitutto, dell’importanza di non incidere pesantemente sulla quotidianità dei ragazzi e delle famiglie, dei docenti, nonché, più in generale, sul tessuto sociale della provincia.