The news is by your side.

Ponte sul Giovenco, Camilli e Piacente in coro: finalmente approvate le nostre richieste

L’Aquila. Si è svolto lunedì 22 il Consiglio provinciale presso la sede della Provincia dell’Aquila: all’ordine del giorno diversi punti importanti riguardanti la viabilità provinciale. Tra questi anche una delibera riguardante l’annosa vicenda del Ponte sul Giovenco, da mesi al centro di una forte protesta delle comunità locali, gravemente danneggiate dalla chiusura dell’infrastruttura.

“Abbiamo ottenuto finalmente quanto chiedevamo da tempo – affermano in una nota il Capogruppo PD Fabio Camilli e il segretario provinciale Francesco Piacente – anzitutto non è stato approvato l’accordo di programma con il Comune di Bisegna che avrebbe scaricato su questo Ente tutta la gravità di una vicenda troppo complessa e, per giunta, riguardante un’infrastruttura insistente sul territorio del Comune di Gioia dei Marsi.

Era stata una nostra precisa indicazione in occasione della Commissione provinciale viabilità dello scorso 5 ottobre e siamo soddisfatti che l’intero Consiglio abbia compreso la nostra proposta. Inoltre abbiamo garantito il nostro voto favorevole alla delibera che sblocca, finalmente i 50.000 euro concessi dalla Regione Abruzzo, per realizzare i primi urgenti interventi.

L’Amministrazione provinciale su questa vicenda è in grave ritardo e va detto che tutte le risorse fino ad ora dedicate al ripristino della viabilità sulla S.P.17 sono di derivazione regionale. Anche per questo motivo abbiamo chiesto speditezza nella definizione delle pratiche e pretendiamo dal Presidente della Provincia un  impegno più forte per reperire tutti i fondi ulteriormente necessari per la definitiva soluzione del problema.

Le comunità della Valle del Giovenco e del Parco hanno già subito troppi danni: ora, dopo aver accordato l’unanimità alle delibere necessarie, esigiamo si giunga in tempi rapidi alla definitiva soluzione del problema”.