The news is by your side.

Porto di Pescara, Sospiri: lavori inseriti nello Sblocca Cantieri, la Regione investirà anche sulle aree di risulta

Pescara. “Ieri il Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Rixi, su proposta della Regione, ha depositato un emendamento sullo Sblocca Cantieri per i lavori riguardanti il secondo e terzo lotto del porto di Pescara”. Così il presidente del Consiglio Regionale Lorenzo Sospiri nel corso di un incontro tenuto presso la sede del Comitato del candidato sindaco del centrodestra Carlo Masci, cui ha preso parte anche il presidente della Regione Marco Marsilio. “Il tema è la strategia della Regione per la rinascita della più grande città per abitanti d’Abruzzo e motore economico della nostra regione”.

Sospiri ha poi parlato di altre priorità per Pescara, tra cui, sul fronte del mare pulito, la costruzione del Parco Depurativo. “Sulle aree di risulta ci giochiamo tanto. Faremo quello che non ha fatto la precedente Giunta. La
Regione investirà almeno 15 milioni di euro con più parcheggi, un’area verde e la chiusura del mercatino etnico il
giorno dopo le elezioni”.

Sospiri ha anche detto che “ci sarà una variazione di Bilancio in Consiglio Regionale per creare un Fondo Sfratti che servirà per sfrattare chi non ha diritto alla casa, chi è abusivo. Vi abiterà chi ne ha titolo e può dimostrare di avere un reddito”. Infine il presidente del Consiglio Regionale, dopo aver auspicato una ripartenza dell’economia cittadina, ha concluso dicendo che “Pescara sarà sede del Dea di secondo livello perché Pescara ha i numeri per poterlo essere, con oltre 100mila accessi annui al pronto soccorso del Santo Spirito”.