The news is by your side.

Poste Italiane aderisce all’iniziativa M’illumino di meno con gli sportelli abruzzesi

L’Aquila. Anche quest’anno Poste Italiane aderisce a “M’illumino di meno”, la campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico lanciata dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Radio2, che si conclude oggi venerdì 13 febbraio con la giornata del “silenzio energetico”. In Abruzzo, oltre a promuovere una campagna di sensibilizzazione tra i dipendenti, l’Azienda procederà allo spegnimento simbolico e parziale dell’illuminazione dalle ore 18 alle 19.30 in 15 sedi tra uffici postali, uffici Posteimpresa, direzioni provinciali e centri di recapito. In tutta Italia saranno 375 le sedi che spegneranno le luci. Poste Italiane è impegnata da anni a favore della sostenibilità ambientale e prende parte all’evento per confermare il proprio impegno nella riduzione dell’inquinamento atmosferico. Già da diversi poste-italianeanni il 50% dell’energia elettrica consumata da Poste Italiane proviene da fonti rinnovabili, certificate secondo i parametri Eecs (European Energy Certificate System), il sistema europeo più autorevole, a cui hanno aderito produttori, distributori e società di certificazione di 16 Paesi. Nel 2014 il consumo di energia elettrica è diminuito di ulteriori 15 GWh, pari a circa il 3,2%, rispetto all’anno precedente. Dei 498 GWh consumati, la metà derivano dall’utilizzo di energia verde e questo ha prodotto 6.030 tonnellate in meno di CO2 rispetto all’anno precedente. Poste Italiane, inoltre, punta a diminuire l’impatto ambientale dei propri veicoli. Attualmente dell’intera flotta, oltre 2mila sono ad alimentazione alternativa (veicoli elettrici e bi-fuelbenzina/metano).