The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Poste Italiane parteciperà alla festa nazionale in più di 100 piccoli comuni. Tra questi anche Pescocostanzo

Pescocostanzo. Il 2 giugno, Poste Italiane parteciperà a Pescocostanzo a “Voler bene all’Italia”, la festa nazionale dei piccoli comuni promossa in occasione della festa della Repubblica italiana.

“Voler bene all’Italia”, nata nel 2004 per iniziativa di Legambiente, oltre che a Pescocostanzo si svolgerà in 100 piazze d’Italia con l’obiettivo di valorizzare le piccole comunità che promuovono il buon governo dei territori, la capacità di innovare e di essere competitivi, generando investimenti per il futuro.

L’attenzione e la vicinanza di Poste Italiane verso la comunità di Pescocostanzo si è realizzata attraverso l’installazione del servizio del Wi-Fi gratuito nell’ufficio postale.

Il 2 giugno in tutte le 100 piazze sarà possibile spedire una cartolina indirizzata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per condividere i valori della festa nazionale dei piccoli comuni.

L’iniziativa è coerente con la strategia delineata dal piano strategico Deliver 2022 di Poste Italiane, volta a valorizzare le potenzialità del territorio facendo leva sulla capillarità e sul radicamento della propria rete distributiva, nell’ambito del programma in 10 punti presentato lo scorso novembre dall’ad Matteo Del Fante ad oltre 3.000 sindaci.

Poste Italiane, con i suoi 157 anni di storia, una rete di oltre 12.800 Uffici Postali, circa 134mila dipendenti, 514 miliardi di euro di attività finanziarie totali e 35 milioni di clienti rappresenta una realtà unica in Italia per dimensioni, riconoscibilità, capillarità e fiducia, con l’obiettivo di creare valore per i cittadini, la pubblica amministrazione e le imprese, accompagnando e favorendo lo sviluppo sostenibile del Paese