The news is by your side.

Potenziato il pronto soccorso di Castel di Sangro in vista del ritiro del Napoli calcio

Castel Di Sangro.  “Abbiamo potenziato il pronto soccorso dell’ospedale di Castel di Sangro dove normalmente operano un medico la mattina, uno il pomeriggio e uno la sera. Abbiamo portato questo numero a sei-sette medici per turno di tutte le specialità, per cui avremo il cardiologo sempre presente, l’ortopedico, il chirurgo, il medico di medicina generale per arrivare a radiologo e diabetologo. Abbiamo creato una task force in grado di rispondere a ogni eventuale urgenza”. Lo ha detto il direttore sanitario della Asl Avezzano Sulmona L’Aquila, Sabrina Cicogna, nel corso della presentazione del piano oggi nello Stadio Patini dove lunedì 24 inizierà il ritiro del Napoli Calcio.

“Abbiamo anche potenziato il numero delle ambulanze medicali per far fronte a qualsiasi situazione o incidente che dovesse richiedere l’intervento di un centro Hub. Il paziente verrà immediatamente trasportato in elicottero nel centro Hub più vicino e immediatamente trattato. Abbiamo aumentato anche il numero delle ambulanze per il trasporto più semplice, usando la telematica per la radiologia più complessa, per cui una Tac potrà essere letta anche in altre sedi”. Quanto all’emergenza Covid, il direttore sanitario ha sottolineato che per i casi sospetti si procederà
immediatamente al tampone. “Navette porteranno i tamponi nei laboratori autorizzati dell’Aquila e di Avezzano
e in quattro ore saremo in grado di stabilire se il caso è positivo o negativo. Abbiamo anche individuato un’area
dell’ospedale dove ospitare questi pazienti”