The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Premiati a Teramo i vincitori del VII Certamen dantesco interregionale e del concorso “Racconto la resistenza”

Teramo. Oggi, a Teramo presso la sala Polifunzionale della Provincia, alla presenza di un folto pubblico costituito perlopiù da studenti, docenti, dirigenti scolastici e studiosi, si è svolta la cerimonia di premiazione del VII Certamen dantesco interregionale (Abruzzo, Marche) e del VI Concorso regionale Racconto la Resistenza. E’ la prima volta che queste due competizioni si svolgono in parallelo e con un unico evento finale. I due concorsi si collocano nell’ambito del prestigioso Premio Celommi, frutto della proficua collaborazione tra Fondazione Pasquale Celommi ONLUS e Istituzioni scolastiche (I.I.S “Delfico-Montauti” di Teramo, Liceo Scientifico “A. Einstein” di Teramo, I.I.S. “Di Poppa-Rozzi” di Teramo, I.I.S. “Pascal-Comi-Forti” di Teramo, Liceo Artistico “Grue” di Castelli – TE, Istituto Omnicomprensivo “P. Levi” di Sant’Egidio alla Vibrata – TE, I.C. di Civitella-Torricella – TE, I.C. di Montorio al Vomano – TE, I.C. 1 e I.C. 2 di Roseto degli Abruzzi – TE) che, per l’occasione, hanno costituito una rete di scopo denominata “Arti in formAzione”.

Dopo i saluti di alcune delle autorità presenti: Maria Cristina Marroni, assessore all’istruzione del Comune di Teramo, Sandra Renzi e Clara Moschella, Dirigenti scolastici, rispettivamente, dell’Istituto Omnicomprensivo “P. Levi” di Sant’Egidio alla Vibrata e del Liceo Scientifico “A. Einstein” di Teramo, Viriol D’Ambrosio e Franco Paolini, Presidente e Vicepresidente della Fondazione Pasquale Celommi; sono intervenuti: la ricercatrice Claudia Piermarini con una lezione su “La reclusione nei campi di concentramento in Abruzzo” e il Prof. Luigi Ianni intervenuto su “Frate. Fenomenologia di un significato nel Purgatorio dantesco” e il Coro del Liceo Scientifico diretto dal prof. Ettore Sisino.

Il Premio, strutturato in tre categorie (Artistica, Letteraria e Storica) e in quattro sezioni (Concorso Internazionale Biennale di Incisione e Scultura, Concorso Artistico nazionale, Certamen dantesco interregionale (Abruzzo, Marche) e Concorso regionale “Racconto la Resistenza”), nel tempo, ha ottenuto prestigiosi patrocini e riconoscimenti: Alto Patronato Presidenza della Repubblica, Alto Patrocinio Regione Abruzzo, Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo, Programma MIUR “valorizzazione eccellenze”, Università “La Sapienza” di Roma, Università “Carlo Bo” di Urbino, Università di L’Aquila, Università di Teramo, Accademia Belle Arti Macerata, Parco Nazionale Gran Sasso-Monti della Laga, Provincia di Teramo, A.N.P.I. e numerosi Comuni.

Il Certamen dantesco, organizzato in collaborazione con il Liceo Scientifico “A. Einstein” di Teramo, la cui gara si è tenuta il 22 marzo 2019, ha l’obiettivo di diffondere una conoscenza approfondita, personale e critica dell’opera di Dante Alighieri negli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il Concorso intende promuovere una interpretazione autonoma del complesso mondo ideologico-valoriale e delle peculiarità linguistiche di un’opera fondamentale della nostra lingua e della nostra tradizione letteraria.

La giuria composta dai Proff. Maria Teresa Barnabei, Valerio Casadio, Anna Di Antonio, Luigi Ianni ha deciso di assegnare i seguenti riconoscimenti:

1. una menzione di merito ai seguenti candidati per l’impegno dimostrato nell’analisi e nell’interpretazione sostanzialmente corretta del passo proposto

Nome Scuola di appartenenza

Spina Giada Istituto di Istruzione Superiore “Peano-Rosa” Nereto (TE)

Rossi Nicholas Istituto di Istruzione Superiore “Orsini-Licini” Ascoli Piceno

Di Clemente Azzurra Liceo Classico “M. Delfico” Teramo

Di Renzo Claudia Liceo Scientifico “Vitruvio Pollione” Avezzano (AQ)

Del Gaone Ludovica Polo liceale “ Saffo” Roseto degli Abruzzi (TE)

2. premi in libri agli studenti distintisi per l’apprezzabile conoscenza delle tematiche dantesche, affrontate con corretta analisi e chiarezza espressiva

Nome Scuola di appartenenza

Manco Federica Istituto di Istruzione Superiore “Orsini-Licini” Ascoli Piceno

Macchia Matilde Liceo Scientifico “Vitruvio Pollione” Avezzano (AQ)

Di Egidio Giulia Polo liceale “ Saffo” Roseto degli Abruzzi (TE)

Baldini Valeria Istituto di Istruzione superiore “Peano-Rosa” Nereto (TE)

Sergi Pietro Liceo Scientifico “Corradino D’Ascanio” Montesilvano (PE)

Ruffini Federica Polo liceale “ Saffo” Roseto degli Abruzzi (TE)

Grimaldi Leonardo Liceo Classico “D. Cotugno” L’Aquila

3. premi in denaro a tre studenti

Nome Scuola di appartenenza Motivazione delle giuria

1° Premio Moretti Morena Liceo Scientifico “Corradino D’Ascanio” Montesilvano (PE) Nel componimento emerge una sicura padronanza dei contenuti culturali, rielaborati con autonomia di analisi e di giudizio.

2°Premio

D’Antonio Luigi Liceo Classico “M. Delfico” Teramo L’elaborato offre un’analisi articolata e una puntuale e documentata interpretazione.

3° Premio

Croce Stefania Liceo Scientifico “Vitruvio Pollione” Avezzano (AQ) Nell’elaborato emerge una buona padronanza dei contenuti culturali espressi attraverso una analisi documentata.

La prova consisteva nella comprensione, analisi intratestuale, interpretazione di uno dei seguenti passi:

Inferno Canto VII vv. 52-96; Purgatorio – Canto XXVIII vv. 1- 48; Paradiso – Canto XXXI vv. 64-111

Al Certamen hanno partecipatole seguenti scuole:

Istituto d’Istruzione Superiore “Andrea Bafile” L’Aquila; Convitto nazionale “Domenico Cotugno” e Liceo Classico L’Aquila; Liceo scientifico “Vitruvio Pollione” Avezzano; Istituto d’Istruzione Superiore “Delfico-Montauti” Teramo; Liceo Scientifico “Albert Einstein” Teramo;

Polo liceale statale “Saffo” Roseto degli Abruzzi; Istituto d’Istruzione Superiore “A. Zoli” Atri; Liceo Scientifico “Corradino D’Ascanio” Montesilvano; Istituto d’Istruzione Superiore Peano- Rosa” Nereto; Liceo Classico “G. Leopardi” Recanati; Liceo Classico “G. Leopardi” San Benedetto del Tronto; Istituto d’Istruzione Superiore “Orsini-Licini” Ascoli Piceno.

Il Concorso regionale Racconto la Resistenza, organizzato in collaborazione con l’Istituto Omnicomprensivo “Primo Levi” di Sant’Egidio alla Vibrata, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di II grado, prevede la scrittura di un testo, liberamente ispirato a episodi, persone e luoghi che hanno caratterizzato la Resistenza in località abruzzesi, a partire da una fonte storica documentabile, da indicare in

calce al racconto stesso, la commissione giudicatrice, composta dai Proff. Valerio Casadio, Anna Di Antonio, Sandra Renzi e Simona Santoro, ha attribuito i seguenti riconoscimenti, per aver sviluppato racconti distintisi per originalità dell’elaborato e della strutturazione del testo; coerenza con episodi, fatti e situazioni storicamente accaduti; chiarezza e completezza della documentazione bibliografica:

1. una menzione speciale, con premio in libri, al candidato Gianfranco Froio dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Di Poppa-Rozzi” di Teramo, per l’apprezzabile idea narrativa e per la sensibilità nella costruzione delle due protagoniste del racconto;

2. premi in denaro a tre studenti

Nome Scuola di appartenenza Motivazione delle giuria

1° Premio Celli Samuele Alberto Liceo Scientifico “Corradino D’Ascanio” Montesilvano (PE) Il racconto, ben documentato, si snoda tra un’attenta contestualizzazione dei fatti e la ricostruzione personale di un episodio storico. Corretta e agile la forma espressiva.

2° Premio

Pistocchi Mariangela Liceo Scientifico “A. Einstein” Teramo Il racconto, apprezzabile nella contestualizzazione storica e coerente nella struttura, rivela sensibilità e originalità ideativa. Corretta la forma espressiva.

3° Premio Ruggieri Flavia Istituto d’Istruzione Superiore “Di Poppa-Rozzi” di Teramo Il lavoro, ben documentato, è strutturato con attenzione al contesto storico e alla costruzione del personaggio. La forma espressiva è corretta.

La cerimonia si è conclusa con la donazione di libri agli studenti della sezione carceraria dell’I.I.S. “Di Poppa-Rozzi” di Teramo che hanno partecipato al Concorso Racconto la Resistenza.