The news is by your side.

Presentata a Sulmona la nuova stagione teatrale con nomi importanti, grandi balletti e una nuova offerta “Off”

L’Aquila. Presentata questa mattina per il quarto anno consecutivo la stagione teatrale del Teatro Maria Caniglia di Sulmona, frutto della operosa collaborazione tra il Comune di Sulmona e ACS Circuito Spettacolo Abruzzo e Molise. Il cartellone 2019/2020 conta ben 13 spettacoli, di cui 8 di prosa, 2 balletti (di cui uno fuori abbonamento) e 4 proposte di teatro emergente incluse in abbonamento, dando vita ad un’offerta culturale di grande varietà adatta a soddisfare i pubblici più esigenti.

La prosa vedrà sul palcoscenico attori tra i più noti della scena teatrale italiana, come Paola Quattrini, Cochi Ponzoni, Cesare Bocci, Tiziana Foschi, Anna Galiena, Debora Caprioglio, Paola Gassman, Ninetto Davoli, Edoardo Siravo, Ettore Bassi e Simona Cavallari  impegnati in commedie, storie drammatiche, thriller e grandi classici, tutti accomunati dalla qualità che da sempre contraddistingue l’offerta teatrale del Maria Caniglia.

La stagione vedrà anche due grandi balletti, tra i più amati dal pubblico delle grandi occasioni, Il Lago dei Cigni, un fuori abbonamento da prenotare ed acquistare a parte, e “Lo Schiaccianoci ” incluso in abbonamento, portati in scena da due importanti compagnie, Il Balletto di Mosca “La Classique” e Il Balletto di Milano, due spettacoli da non perdere per gli amanti della danza di alto livello e della musica classica del grande Pëtr Il’ič Čajkovskij.

La vera novità di quest’anno è la “Rassegna di Teatro Emergente”  proposta in abbonamento, si tratta di quattro spettacoli teatrali dal gusto più contemporaneo, alcuni dei quali selezionati tra i finalisti del Premio In-Box, che sono il fulcro del continuo rinnovarsi del linguaggio e dell’elaborazione dei contenuti teatrali, spesso con un taglio più impegnato, affrontano temi attuali e particolarmente sentiti nella società odierna.  Vengono confermati anche quest’anno i laboratori teatrali per tutte le età realizzati da Classemista teatro in programma dal lunedì al venerdì presso il Piccolo Teatro di Via Quatrario.

“Con orgoglio inauguriamo una nuova stagione teatrale che, per il quarto anno di seguito, offrirà al pubblico una serie di spettacoli di respiro nazionale, con grandi nomi del panorama teatrale italiano”, dichiara il sindaco Annamaria Casini, “sin dal mio insediamento ho fortemente voluto che il teatro di prosa tornasse protagonista nel nostro bellissimo “Maria Caniglia”, vanto del territorio. Esprimo soddisfazione per l’ampio consenso di pubblico che in questi anni abbiamo potuto registrare e sono sicura che anche quest’anno si consoliderà il successo delle edizioni passate”.

“La quarta stagione di prosa si presenta con proposte di qualità e con spazio dedicato ai giovani e ai piccoli”, aggiunge Manuela Cozzi, assessore alla Cultura, “così da poter consentire un ricco cartellone al pubblico, che auspichiamo possa rispondere con entusiasmo così come ha fatto in queste quattro edizioni. Ringrazio ACS e gli uffici comunali per l’impegno profuso, affinché Sulmona e il territorio possano vantare spettacoli di spessore”.

“Si tratta di una Stagione molto articolata e ricchissima”, spiega Zenone Benedetto, direttore artistico della Prosa,“con tredici spettacoli che abbracciano generi diversi e target multipli. L’impegno come direttore artistico è stato soprattutto nel mantenere alto il livello qualitativo cui il colto pubblico del Maria Caniglia è abituato, e credo di essere riuscito nell’opera. Vedremo grandi nomi salire sul palco ma godremo anche di grandi testi , come Il Misantropo di Molière
tradotto e adattato da  Francesco Niccolini, ci saranno commedie brillanti e commedie-thriller, spettacoli intimi e altri più narrativi, il tutto sempre con un occhio alla riflessione del pubblico presente in sala. Quest’anno sono contento di poter presentare anche una Rassegna di Teatro Emergente, inclusa nell’abbonamento. Si tratta di quattro spettacoli dal respiro contemporaneo, di alto spessore, e con una brillantezza nella narrazione che sicuramente appassionerà tutto il pubblico, in particolare i più giovani che vorremmo vedere sempre riempire il Teatro”.

“Sulmona e il pubblico del Maria Caniglia sono da anni abituati a godere della visione di grandi balletti”, conclude il direttore della danza Eleonora Coccagna, “e anno dopo anno hanno dimostrato grande competenza e amore nei confronti della Danza. Anche quest’anno presentiamo due appuntamenti con i grandi titoli del Repertorio Classico, Il Lago dei Cigni portato in scena da Il Balletto di Mosca “La Classique” e Lo Schiaccianoci che vede sul palco Il Balletto di Milano, due spettacoli assolutamente imperdibili, per qualità degli interpreti e maestosità delle scene, il primo rigorosamente fedele alla tradizione più classica, il secondo realizzato con un pizzico di innovazione. Vi apettiamo”.

La campagna abbonamenti avrà inizio mercoledì: il botteghino è aperto il mercoledì e venerdì dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 18, e un’ora prima di ogni spettacolo.