The news is by your side.

Presentato a Pescara Progetto “Esperienze”: inclusione e autonomia per ragazzi con disabilità

Pescara. Si è svolta stamani a Pescara presso lo stabilimento balneare Ippo Beach Club in Lungomare Papa Giovanni XXIII° 77, la Conferenza Stampa convocata per illustrare il Progetto “Esperienze” che vede il coinvolgimento di ragazzi con disabilità intellettiva relazionale e che ha, come obiettivo, l’acquisizione dell’autonomia, dell’inclusione e della fiducia dei loro mezzi attraverso il lavoro.

Il progetto è realizzato su iniziativa dell’assessorato Politiche per la disabilità, Ascolto del disagio sociale, Associazionismo sociale del comune di Pescara retto dall’assessore Nicoletta Di Nisio con l’associazione Sport21 Abruzzo OVD e i titolari degli stabilimenti Ippo Beach Club e Mila. Con questo innovativo progetto si vuole inserire il diversamente abile in un programma di educazione e formazione attraverso il lavoro e l’assistenza e la vita di relazione. L’obiettivo è di ridurre, attraverso soprattutto processi di motivazione, i Gap cognitivi che gli impediscono l’inclusione nella società e nel mondo del lavoro. Erano presenti i due titolari degli stabilimenti balneari che collaborano e ospitano l’iniziativa: Luigi Iervese di Ippo Beach Club e Andrea Lancia di Mila con la Presidente dell’associazione Sport21 Abruzzo Angelina Fantoni. Presenti il capogruppo Udc del comune di Pescara Massimiliano Pignoli, l’assessore Nicoletta Di Nisio e i ragazzi che svolgono il progetto “Esperienze”.

“Ringrazio innanzitutto i titolari degli stabilimenti che hanno permesso di svolgere l’iniziativa con questi splendidi ragazzi” ha dichiarato l’assessore Nicoletta Di Nisio “questo progetto serve ai ragazzi per dare a loro fiducia, integrarli nel mondo lavorativo e inoltre, aggiungo, che questi ragazzi sono per me fonte di soddisfazione soprattutto quando li vedo sorridere per quello che riescono a realizzare”. “Iniziativa molto importante” sottolinea la Presidente di Sport21 Angelina Fantoni “per quanto riguarda la disabilità intellettiva. Ampliamo il nostro progetto iniziato attraverso la pratica sportiva che ha coinvolto, anche con ottimi risultati agonistici, i ragazzi che hanno così acquisito una certa autonomia. Adesso questa autonomia la testiamo con attività di avviamento al lavoro”.

“Sono presente oggi per questa utile iniziativa” ha detto il capogruppo Udc del comune di Pescara Massimiliano Pignoli “che è resa possibile grazie al nostro assessore che è sempre attiva nel sostenere e avviare progetti vicini alla famiglia e ai diversamente abili con l’intento di non dare assistenzialismo ma inclusione”.