The news is by your side.

Presentato esposto in procura dopo l’invasione del mercato da parte di un bus, l’opposizine: non c’è sicirezza

Avezzano. Ad una settimana dall’imprevisto successo con l’autobus della Tua che è passato tra gli stand del mercato del sabato, i consiglieri di opposizione hanno scritto un esposto al prefetto dell’Aquila. “Come più volte segnalato dalla stampa locale… la decisione di trasferire il mercato del sabato mattina nella zona nord di Avezzano, ha suscitato numerose polemiche, prima fra tutte la mancata garanzia delle misure di sicurezza “, così viene introdotto il problema traffico e vie di fuga. Secondo quella che era la motivazione sostenuta dal comune, spostare il mercato nella zona nord della città avrebbe garantito maggiore sicurezza, idea contestata dal gruppo d’opposizione secondo i quali la sicurezza è venuta a mancare, esempio recente quello dell’autobus.

“considerando l’accaduto- continuano- si rende indispensabile un intervento urgente e tempestivo per la salvaguardia e la sicurezza pubblica”. Hanno concluso così, allegando le fotografie dell’ accaduto, i consiglieri: Giovanni Di Pangrazio, Mario Babbo, Cristian Carpineta, Domenico di Berardino, Francesco Eligi, Gianfranco Gallese e Roberto Verdeccchia.