The news is by your side.
10M

Presentato il Biciplan di Montesilvano, Maragno: più piste ciclopedonali per migliorare la qualità della vita

Montesilvano. “La città di Montesilvano ha un territorio per il 60% pianeggiante, dal clima favorevole. Tutti elementi, questi, che costituiscono solidi punti di partenza per implementare i tracciati ciclopedonali e quindi favorire la mobilità sostenibile. Per questa ragione, abbiamo lavorato alla predisposizione del Biciplan, il piano urbano per la mobilità ciclistica». Lo ha detto il sindaco Francesco Maragno che questa mattina ha illustrato, insieme all’assessore alla mobilità sostenibile Ernesto De Vincentiis, il progetto redatto da Alessandro Tursi, vicepresidente nazionale di Fiab Federazione Italiana Amici della Bicicletta e dell’European Cyclists’ Federation.

«Montesilvano  – ha specificato il primo cittadino – è stato il primo comune abruzzese a completare il  tratto urbano della Bike to coast, il tracciato ciclopedonale che collega i 134 km della costa abruzzese da San Salvo a Martinsicuro, perché siamo convinti che la presenza di piste ciclopedonali migliora sensibilmente la qualità della vita di cittadini e turisti, oltre ovviamente a produrre efficaci risvolti in termini di sostenibilità ambientale.

Con questo piano, intendiamo inserire sul territorio una rete di piste ciclopedonali che possano collegare luoghi di interesse pubblico ed edifici scolastici. Nelle prossime settimane presenteremo il piano quartiere per quartiere per condividere l’iniziativa con i residenti, accogliere i loro suggerimenti e risolvere nell’immediato eventuali problematiche».

Il piano è stato elaborato in cinque macrofasi. La prima a breve termine e le successive a medio e  lungo termine.

«Il progetto si struttura su due grandi pilastri –  ha spiegato Tursi –  quello del potenziamento delle piste ciclabili e quello delle zone 30, ovvero aree dove viene garantita una convivenza sicura tra auto, bici e pedoni. La prima fase prevede interventi più rapidi e semplici che collegheranno le piste ciclopedonali attualmente esistenti, quella del lungomare con quella sulla strada parco. Verranno quindi realizzati corridoi sicuri su viale Abruzzo, via Lucania, via Metauro e via Adda, sempre preservando la fluidità della viabilità.

Oggi c’è una enorme domanda potenziale nell’uso della bici, dimostrazione che l’aspetto culturale che considera la bici un mezzo comodo, pratico e conveniente, è ormai assodato. Bisogna fare in modo che le città offrano questa alternativa, che produce vantaggi sul commercio cittadino, dilata lo spazio pubblico, fluidifica il traffico, perché riduce il numero delle auto e conseguentemente anche la richiesta dei parcheggi ma è anche un mezzo più sicuro. Oggi sul territorio di Montesilvano vi sono 8 km di piste ciclopedonali. Con questo piano a lungo termine miriamo al potenziamento fino ai 30 km».

«Nella giornata della “Marcia Globale per il clima” – ha aggiunto l’assessore De Vincentiis –  volta a chiedere azioni concrete per la salvaguardia dell’ambiente, la presentazione del nostro Biciplan assume un’importanza ancora maggiore. Tra le iniziative più importanti di questa amministrazione possiamo citare sicuramente l’isola pedonale sul lungomare in estate, oltre che la realizzazione della pista ciclopedonale all’interno del parco Falcone di via Cavallotti. Scelte che hanno messo d’accordo tutti.

Il potenziamento e soprattutto la messa in rete dei tracciati ciclopedonali sul territorio, collegando scuole e luoghi nevralgici assecondano quell’intento che ci ha sempre mossi, di restituire ai cittadini la fruibilità degli spazi in sicurezza. Vogliamo portare le persone ad usare le auto il meno possibile.

Il Biciplan arricchisce ulteriormente tutte le iniziative che abbiamo condotto in questi anni che ci sono valse il riconoscimento della Bandiera Gialla, come comune ciclabile. Ricordo che abbiamo messo a disposizione della cittadinanza montesilvanese e non solo anche un utile servizio di punzonatura delle bici, rendendole identificabile e a prova di ladro, grazie al progetto Bici Sicura che ad oggi conta 1629 utenti».