The news is by your side.

Presidente Ance chiede la chiusura delle imprese per emergenza Coronavirus: scelta difficile ma responsabile

L’Aquila. Il presidente dell’Ance Abruzzo, Antonio D’Intino, ha scritto una lettera agli associati per consigliare la chiusura delle imprese per l’emergenza Coronavirus.

“In data odierna, dando seguito alle disposizioni emanate dalle Autorità Governative, regionali e agli appelli pervenuti dalle Autorità Sanitarie di attuare ogni misura ordinaria e straordinaria per contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, consiglio a tutti di ‘fare la propria parte’ disponendo la chiusura della propria impresa, con riserva di valutare la riapertura appena possibile, pertanto nei limiti del possibile vi esorto” ha detto agli iscritti D’Intino “a chiudere i cantieri, lasciando tutto in estrema sicurezza in modo da non creare disagi e possibili problemi tecnici.

Scusandomi per l’eventuale disagio, sono certo della vostra comprensione in un momento così complicato per tutti. Una scelta complessa, ma doverosa e responsabile, per tutelare la salute dell’intera collettività, dei nostri collaboratori, dei nostri clienti e per il futuro del nostro Paese, che crediamo possa essere da ulteriore stimolo per ognuno a preservare quei comportamenti che ci permettono di rientrare, con celerità in una situazione di ‘normalità”.