The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Di Pangrazio (Pd): risultato ampiamente prevedibile, ora si scelgano i candidati migliori

Peppe-Di-Pangrazio-in-stazioneL’Aquila. “Una prova di democrazia e di pluralita’”: E’ il commento del consigliere regionale del Pd Giuseppe Di Pangrazio leggendo i risultati delle primarie del centro sinistra. “Un momento di incontro e confronto degli elettori del centro sinistra che si sono ritrovati nei 300 seggi allestiti in tutta la regione”. “41.287 concittadini, di cui 7.500 votanti solo nella provincia di L’Aquila – osserva il consigliere regionale – hanno dedicato una parte importante della loro domenica alle primarie dimostrando che gli abruzzesi hanno voglia di partecipare e di dire la loro. Il risultato di Luciano D’Alfonso era ampiamente prevedibile, il 76,2 % con oltre 31.400 voti, mentre un grande obiettivo e’ stato raggiunto da Franco Caramanico (Sel) con 5.600 voti, 13,6% e Alfonso Mascitelli (IDV) con 4.200 voti e il 10,2%”. “La coalizione di centro sinistra – prosegue Di Pangrazio – e’ ora pronta a scendere in campo per le prossime regionali, sapendo di poter contare sulla voglia di rinnovamento dei nostri concittadini. Ora e’ tempo di politica – ha concluso il consigliere -. Luciano D’Alfonso dovra’ scegliere subito i candidati migliori per le sue liste e, poi, portare il programma in tutta la regione, su tutto il territorio, nei piccoli paesi, fin dentro le case di tutte le famiglie abruzzesi per condividere e discutere con i cittadini il loro governo futuro. Il nostro compito, ora, e’ di costruire le prospettive e le speranze degli abruzzesi”.