The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Progetti Integrati di Macrofiliera, arriva l’ok per l’avvio della seconda fase operativa

Pescara. E’ stato pubblicato sul sito internet istituzionale della Regione Abruzzo l’avviso pubblico relativo all’avvio della seconda fase di selezione dei Progetti Integrati di Macrofiliera (PIF). “Con la pubblicazione dell’avviso, che costituisce uno dei punti caratterizzanti l’attuale PSR Abruzzo”, spiega l’assessore alle politiche agricole Dino Pepe, “i partenariati gia’ individuati nella prima fase e quelli eventualmente di nuova costituzione potranno presentare i progetti definitivi di cooperazione finalizzati allo sviluppo di progetti integrati di macrofilera nonche’ a individuare, in maniera puntuale, gli investimenti che le imprese partecipanti andranno a realizzare nelle sotto-misure connesse”.

I progetti integrati di macrofiliere sono finalizzati ad accrescere la redditivita’ e la competitivita’ del sistema agroalimentare regionale, nonche’ ad incrementare la sostenibilita’ ambientale delle produzioni agricole e alimentari. L’avviso sostiene la realizzazione di progetti pilota e di sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie, nell’ambito delle filiere, nonche’ la divulgazione dei risultati ottenuti, al fine di promuovere l’innovazione gestionale, di processo e di prodotto, l’adozione di nuove tecnologie o di pratiche migliorative. L’intervento e’ attivato in modalita’ multi-misura, con l’attivazione (nell’ambito della terza fase del procedimento) delle sottomisure 1.2, 4.1, 4.2.

“Si tratta di un nuovo strumento di programmazione che per la prima volta e’ stato adottato dalla Regione Abruzzo”, prosegue Pepe, “e al quale il programma di Sviluppo rurale ha riservato specifici fondi. In particolare, il bando della Sottomisura 16.2 mettera’ a disposizione dei partenariati 1 milione 600 mila euro, mentre per le sottomisure connesse (4.1.2, 4.2.1) sono riservati 21 milioni di euro che potranno essere utilizzati, nella terza fase, dalle imprese aderenti ai partenariati che saranno selezionati con il bando in oggetto”. “Le filiere individuate nella prima fase sono 8, per un totale complessivo di 14 partenariati gia’ formalmente costituiti “, continua l’assessore Pepe, “ed ognuna di esse avra’ a disposizione di uno specifico budget per finanziare un solo progetto”. Le domande di sostegno dovranno essere rilasciate entro il 14 dicembre.