The news is by your side.

Progetto Mates: Virginia esce per la prima volta con giovani come lei

L’Aquila. La prima uscita ufficiale dei “Mates” è stata con Simone, la scorsa settimana. Simone è un ragazzo aquilano che ha voluto partecipare alle iniziative promosse da giovani ragazzi aquilani che, come compagni, si propongono come portatori di una reale inclusione.

Oggi è stata la volta di Virginia, ragazza autistica di 25 anni che per la prima volta ha potuto visitare la sua città accompagnata, non dai consueti assistenti o dai genitori, ma da giovani aquilani come lei, i Mates, che hanno studiato e realizzato un programma specifico per ciò che lei preferisce. Partiti dalla sede di Autismo Abruzzo onlus nell’ex ospedale di Collemaggio, i ragazzi sono arrivati in centro. I Mates hanno aiutato Virginia a comprendere il vero senso del relax con una piccola sosta in un bar del centro e a preparare la tappa successiva. All’arrivo del trenino i “Mates” hanno gestito in modo perfetto le fasi di salita posizionandosi in gruppo, partendo così alla scoperta della loro città. Alice Agnelli, Alice Francesconi, Elisa Andreassi, Francesca Tarquini, Letizia Verzulli e Marco Ianni hanno trascorso una mattinata bellissima all’insegna dell’inclusione vera, cogliendo l’opportunità di conoscere in modo coinvolgente il percorso del trenino cittadino e ascoltare la video guida turistica, proposta anche in ottimo inglese, ci riferiscono i Mates. “Virginia ha molto gradito l’esperienza e, siamo certi, che tutte le persone con diversità devono avere l’opportunità di fare nuove esperienze e
imparare ad esternare le proprie emozioni”. Relax anche per i genitori di Virginia che, per la prima volta dopo tantissimi anni, hanno potuto prendere un aperitivo in centro in questo periodo di festività. L’Aquila è splendida, piena di vita, con i tanti turisti e le maestranze dei cantieri della ricostruzione. Una città che può essere il luogo ideale per sviluppare percorsi di “turismo sociale” ma anche percorsi di vita per adulti in cerca di futuro.

Mates è un progetto di inclusione sociale, concreto, sostenuto da Autismo Abruzzo onlus aperto a giovani aquilani, ad associazioni e a volontari che vorranno mettersi in gioco per sostenere percorsi urbani e piccole escursioni. I compagni volontari, una volta individuati, incontrano i ragazzi partecipanti unitamente alla famiglia e nelle prime uscite verranno comunque assistiti da un familiare e/o da un operatore che già conosce il ragazzo.