The news is by your side.

Proseguono a rilento i lavori sulle tubature del gas, commercianti sempre più esasperati a Chieti

Chieti. Protesta dei cittadini e dei commercianti di Via Padre Alessandro Valignani esausti dei disagi dovuti ai lavori in corso per le tubature del gas con la conseguente chiusura del traffico veicolare della strada, eccetto residenti che sta penalizzando eccessivamente gli affari dei negozi.
I commercianti “sul piede di guerra”, appoggiati nella loro protesta dal Consigliere Comunale Roberto Melideo e dal Consigliere di Chieti Solidale Panfilo Orsini, hanno visto quasi azzerati il loro incasso giornaliero anche per i disagi che stanno patendo dovuti ai lavori per l’interruzione della energia elettrica e della linea internet venerdì 19 e martedì 23 ottobre 2018 della fornitura idrica.
Inoltre, in questi giorni sarebbe dovuto iniziare anche il consueto annuale via vai verso il cimitero per la festa dei defunti del 1 Novembre, ma la strada é chiusa.  La situazione disagevole rischia di aggravarsi, allontanando la conclusione dei lavori, non solo per eventuali incidenti di percorso, ma anche per le avverse condizioni atmosferiche della brutta stagione.
Pertanto, i commercianti di Via Padre Alessandro Valignani, propongono per ovviare al problema, in attesa della fine dei lavori, di invertire il senso di Via D’Aragona e riaprire almeno la mattina Via Valignani a salire dal Sacro Cuore, anche per la viabilità scolastica e del presidio sanitario dell’ex ospedale civile.