The news is by your side.

Provincia Teramo: dopo mesi di polemiche Nugnes restituisce la vicepresidenza

Teramo.­ Dopo mesi di polemiche e la decisione del consigliere del Pd Maurizio Verna di uscire dalla maggioranza in Provincia dopo la nomina alla vicepresidenza del rosetano Mario Nugnes di Abruzzo Civico, a rimettere la palla al centro è lo stesso Nugnes che venerdì pomeriggio ha ufficialmente rimesso la delega, e tutti i collegati incarichi operativi, sul tavolo della Provincia. Una decisione illustrata questa mattina alla stampa, in una conferenza stampa in cui Nugnes ha ribadito la propria volontà di continuare a lavorare all’interno della maggioranza di centrosinistra, nella speranza che questo suo passo indietro serva a rasserenare gli animi. “La ingiustificate e strumentali critiche innescate dal partito di maggioranza in Provincia ­ ha esordito
Nugnes ­ non possono continuare a sminuire, compromettere e oscurare il grande e proficuo lavoro che in questi mesi abbiamo portato avanti in armonia e condivisione con tutti i consiglieri di maggioranza, tranne uno, al fianco del presidente Renzo Di Sabatino”.

Il riferimento è ovviamente a Maurizio Verna, che si aspettava la vicepresidenza. “Nella consapevolezza che la polemica politica tutta interna al partito di maggioranza sulla vicepresidenza non può continuare a rappresentare una spada di Damocle sull’azione amministrativa della Provincia ­ ha concluso Nugnes ­ nè tantomeno un alibi per qualcuno per sottrarsi al lavoro da svolgere e alle responsabilità che il ruolo di consigliere implica, voglio lasciare al presidente, al quale va tutta la mia stima, la libertà di decidere in serenità, al fine di poter rasserenare gli animi e prendere le decisioni che riterrà migliori per il futuro dell’ente”. Adesso nei prossimi giorni il Presidente rivedrà sicuramente le deleghe, con nuovi incarichi per Nugnes. Sul tavolo la questione più allargata delle alleanze tra Pd e Abruzzo Civico.