The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Quattro cinghiali in A14, due travolti da automezzi: l’animale ferito è stato abbattuto

Traffico in tilt per dieci minuti, sul posto pattuglia della sottosezione autostradale

Ph: ANSA/LUCA ZENNARO

Pescara. Quattro cinghiali, probabilmente in fuga da una battuta di caccia, sono entrati ieri nell’autostrada A14 al km 295, nel territorio di Cupra Marittima, dopo avere abbattuto la recinzione e la rete posta a chiusura delle barriere fonoassorbenti. Hanno attraversato le due carreggiate, superando le barriere new jersey: due si sono subito allontanati nei campi circostanti, gli altri due invece sono stati investiti, il primo da un’autovettura, è morto sul colpo, il secondo, da un mezzo pesante, è rimasto ferito gravemente.

Sul luogo una pattuglia della Sottosezione Autostradale di Porto San Giorgio, che è riuscita a fare decelerare ed arrestare il traffico per una decina di minuti. L’animale ferito, che si trovava al centro della carreggiata sud, è stato abbattuto.

Poco più di anno fa, nella notte tra il 2 e il 3 gennaio 2019 in A1 nei pressi di Lodi, un episodio simile causò un incidente stradale con la morte di un giovane e diversi feriti gravi, tra cui 3 bambini. In corso di completamento da parte di Autostrade per l’Italia, lavori di ripristino delle recinzioni.

Nel tratto interessato, compreso tra Cupramarittima e Grottammare, si sta installando nuovo tipo di recinzione antifaunistica alta 1,8 mt con il rinforzo al piede della rete tramite l’infissione nel terreno di una rete elettrosaldata. L’intervento sarà ultimato nel primo trimestre del 2020.