The news is by your side.

“Raddoppiare letti senza anestesisti non basta”, Anelli (Ordine dei medici): carenza personale e difficoltà evidenti

“Ogni posto letto che viene dato al trattamento del Covid è un posto letto che viene sottratto alla cura di patologie normali”. Lo ha dichiarato il presidente della Federazione degli Ordini dei medici, intervenendo alla IV conferenza di Oncologia polmonare, organizzata dall’Istituto Tumori barese in collaborazione con l’ASLC, l’International Association for the Study of Lung Cancer.

“La carenza dei medici e le evidenti difficoltà sono sotto gli occhi di tutti”.

“Non basta raddoppiare i posti letto nelle rianimazioni se non possiamo raddoppiare il numero di anestesisti”, conclude Filippo Anelli.