The news is by your side.

Raffiche di vento a Ovindoli, si contano i danni. Tetto vola su un’auto parcheggiata sotto l’edificio

Ovindoli. Non accennano a placarsi le forti raffiche di vento che, già dal primo mattino, hanno colpito tutto l’Abruzzo e in special modo Ovindoli, dove le folate hanno sradicato alberi e anche il tetto di un’abitazione.

Grande paura proprio per quest’ultimo avvenimento poiché, cadendo, la guaina ha colpito un’auto parcheggiata nel piazzale Magnola sottostante all’edificio, causando danni al veicolo. Repentini i soccorsi dei carabinieri e dei vigili del fuoco che, fin dall’inizio della giornata, sono impegnati a riparare i danni causati da un vento che sta superando 150 km/h ma che, fortunatamente, non ha recato danni alle persone dei luoghi interessati.

Intanto, il comune ha già avviato le procedure d’attivazione del centro operativo comunale (C.O.C.), ovvero il centro centro operativo a supporto che organizzerà il soccorso e l’assistenza alla popolazione, nel caso in cui dovesse essercene bisogno. La sede operativa del C.O.C. è stata dunque allestita presso il locale del M.U.S.P. in via Sirente 67046 di Ovindoli (0863-706100).