The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Rapina in villa a Lanciano, gang composta da un italiano e 3 stranieri. Procuratore: massima riservatezza

Questa mattina nuovo vertice in Procura a Lanciano per fare il punto sulle indagini

Lanciano. La banda che ha aggredito la famiglia Martelli a Lanciano potrebbe essere composta da un italiano, della provincia di Foggia e da tre stranieri dell’Est Europa. E’ quanto si apprende da ambienti investigativi. Questa mattina, intanto, si e’ tenuto un nuovo vertice in Procura a Lanciano, per fare il punto sulle indagini che proseguono a ritmo serrato. “C’e’ massimo impegno e perfetta sinergia tra Polizia e Carabinieri nello svolgimento delle indagini che, data la loro delicatezza, richiedono la massima riservatezza”, ha sottolineato al termine dell’incontro il procuratore capo Mirvana Di Serio.

“La Procura assicura inoltre che il presidio di sicurezza sul territorio continua ad essere prioritario con la massima attenzione da parte di questo ufficio”. Tra le altre indiscrezioni trapelate, risulta che la rapina avvenuta a Lanciano ai danni dei coniugi Martelli, presenta alcune analogie con un altro colpo verificatosi a San Vito, sempre in provincia di Chieti lo scorso marzo: nell’occasione i banditi hanno tagliato un dito al commerciante Domenico Iezzi, 73 anni. “Al momento siamo concentrati sulla rapina di domenica”, dice il questore Ruggiero Borzacchiello. “Se poi sara’ necessario, nelle indagini andremo indietro nel tempo”.