The news is by your side.

Rapinarono una gioielleria di Roseto, due arresti dopo un anno

Teramo. Gli agenti della squadra mobile della questura di Teramo hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip, un 70enne residente a Roma e una 57enne residente a Pescara, ritenuti responsabili, insieme a un terzo complice già arrestato a febbraio, di una rapina ai danni della gioielleria “Angarano” di Roseto degli Abruzzi avvenuta nell’ottobre 2019.

Nel corso della rapina la titolare era stata picchiata violentemente, tanto da riportare la frattura di una costola: i rapinatori erano riusciti a portar via dalla cassaforte gioielli in oro per un valore di circa 40 mila euro. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, il 70enne arrestato oggi aveva utilizzato anche uno ‘taser’ per stordire la titolare del negozio.