The news is by your side.

Regionali, candidati fantastici e dove trovarli: Fratelli d’Italia nel caos più totale

L’Aquila. È passata una settimana esatta dal vertice romano tra i rappresentanti regionali di Fratelli d’Italia. L’incontro, fortemente voluto da Giorgia Meloni, avrebbe dovuto presentare il nome del candidato presidente per il centrodestra in Abruzzo. Ovviamente così non è stato e a distanza di una settimana vi sono sempre più ombre e sempre meno luci.

Resta difficile cercare di capire le strategie che portano così per le lunghe tale scelta, ma la convinzione che i nomi presentati non siano spendibili per un campagna elettorale così importante, si rafforza giorno dopo giorno. Esattamente come si rafforza la convinzione che Forza Italia e Lega stiano intralciando in tutti i modi i piani di Fratelli d’Italia.

Qualcuno parla, addirittura, della possibilità di un cambio alla guida della coalizione regionale, con la Lega ben pronta a prendere in mano le redini della campagna elettorale, immediatamente seguita da Forza Italia che no nasconde ambizioni ben più elevate di accettare scelte indotte da altri.

Questo, francamente, ci appare abbastanza irreale. Di fatto farebbe venire meno l’essenza stessa della colazione perché, a conti fatti, si ripeterebbe la stessa identica situazione di caos organizzato secondo cui un partito traina gli altri che si adeguano a quanto stabilito altrove. E, quindi, si ripartire be da zero con l’aggravante di aver perso più di un mese di tempo.