The news is by your side.

Regionali, Di Stefano (Fi): l’Abruzzo è un unicum ma per ripartire serve ridurre gap tra aree interne e zone costiere

L’Aquila. “L’Abruzzo è un unicum, secondo la mia visione. Queste divisioni tra interno e costa devono essere superate con collegamenti e una strategia unica basata sul turismo. Il nostro oro è questo, non le fabbriche o aree industriali”.

Lo dichiara Annalisa Di Stefano, candidata forzista alle elezioni del 10 febbraio che verrà presentata, assieme agli altri componenti della lista, domani a palazzo Fibbioni all’Aquila. Presenti il senatore Nazario Pagano, l’onorevole Antonio Martino e il presidente del parlamento europeo, nonché vice presidente di Forza Italia, Antonio Tajani.

“Sulla base di ciò è fondamentale avvicinare zone costiere con aree interne. All’interno di queste ultime, inoltre, è necessario creare altresì una sorta di circolo virtuoso tra elementi sportivi e la montagna (esempio: campi da golf). Sicuramente la sanità è un qualcosa da prendere in considerazione, in particolare con riguardo al San Salvatore dell’Aquila. Sto lavoro per avere un’idea più chiara”, conclude ai microfoni di Abruzzolive.