The news is by your side.

Regionali, Toninelli: Abruzzo abbandonato da D’Alfonso, ha preferito la carriera alle necessità dei cittadini

L’Aquila. ”Questa regione è stata abbandonata da una persona che aveva vinto le elezioni, legittimamente, ci mancherebbe, che si chiama Luciano D’Alfonso. Lui ha deciso pensando a se stesso e non pensando alla propria cittadinanza, di andare a fare un salto su di una poltrona che evidentemente in quel momento gli garantiva una prospettiva politica a se stesso e basta più vantaggiosa.

Vorrei che quando tutti voi andrete a votare vi ricordiate di questo, e non ve lo dico per invitarvi a votare per forza 5Stelle. Uno sulla carta può essere il più bravo del mondo ma se ne fotte della cittadinanza perchè pensa ai propri interessi, al proprio stipendio e alla propria carriera politica, le sue eventuali competenze non servono a nulla”.

Lo ha detto il ministro Danilo Toninelli durante un evento elettorale per le regionali del prossimo 10 febbraio. Toninelli ha attaccato l’ex presidente della Regione Luciano D’Alfonso che il 4 marzo scorso è stato eletto al Senato con conseguente decadimento della Giunta abruzzese e nuove elezioni.