The news is by your side.

Revocato a Teramo l’incarico al presidente della società Te.Am., il sindaco: bisogno di nuovo impulso

Teramo. Il sindaco di Teramo, con apposito atto, questa mattina ha revocato l’ingegnere Pietro Bozzelli dall’incarico di membro e presidente del Consiglio di Amministrazione della società Te.Am. – Teramo Ambiente Spa. La decisione, le cui motivazioni sono espresse nel Decreto, scaturisce dalla necessità di dare nuovo impulso alle attività della società di raccolta dei rifiuti, della quale il Comune di Teramo detiene la maggioranza delle quote azionarie e di cui, secondo lo Statuto, designa i membri del CdA.

La decisione non semplice, opportunamente valutata e anche dolorosa, giunge alla luce delle valutazioni che l’amministrazione comunale ha ritenuto di dover condurre nei mesi passati, all’esito delle quali appare improrogabile l’urgenza di individuare una nuova governance che, in adesione agli indirizzi indicati dall’amministrazione comunale, sappia sviluppare una decisa attività di rilancio e riqualificazione, dando nuova efficacia alla operatività dell’azienda, certezze occupazionali per i dipendenti e chiarezza nella gestione tecnico-amministrativa. Nei prossimi giorni verrà pubblicato il nuovo avviso per la richiesta delle candidature e comunque l’amministrazione continuerà a garantire che l’attività dell’azienda proceda regolarmente.