The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Riapertura scuole: se necessari ci saranno dei lockdown locali

Agostino Miozzo (Cts): tra due settimane vedremo come è l'andamento dell'epidemia, se schizza verso l'alto molto probabilmente altre precauzioni dovranno essere prese

“Non ho mai portato dati fasulli o bufale, ho portato i dati e le validazioni della comunità scientifica internazionale. Alcune affermazioni le ritengo una offesa al lavoro di 26 esperti. Non abbiamo mai ceduto a pressioni politiche, mai ci sono state forzature dal governo o dai singoli ministri per
imporci una lettura diversa da quella che la scienza impone di dare”. Lo ha detto il coordinatore del Cts Agostino Miozzo, rispondendo alle domande dei deputati della Commissione Istruzione della Camera. “Ho due nipoti e 3 figli e vivo con sofferenza quanto sta avvenendo, so cosa significa per i piccoli vivere questo problema, vivo nel mondo reale”.

“Io avei reso obbligatori i test sierologici ai docenti questo in virtù della certezza propria e di chi sta attorno per un senso di responsabilità. E’ una procedura invasiva che deve avere un percorso
normativo, ma siete voi i rappresentanti del parlamento. Nel corso dell’anno scolastico abbiamo immaginato ci siano dei cluster, dei campioni sia per docenti che per gli studenti. E’ una raccomandazione che il comitato ha già immaginato di poter dare e sostenere”.

“Non c’è nulla di granitico sulle mascherine. Tra due settimane vedremo come è l’andamento dell’epidemia: se schizza verso l’alto molto probabilmente altre precauzioni dovranno essere prese,
ma siamo convinti questo non succederà; ci saranno se necessari dei lockdown locali, quello totale è memoria del passato, non dovremo piu’ immaginarlo”. Miozzo ha detto che il Cts sta valutando l’utilizzo di mascherine trasparenti per i docenti per vedere se compatibili con il lavoro senza che ci siano margini di rischio e ha ricordato che la struttura del Commissario Arcuri fornirà 10 milioni di mascherine alle scuole.

“Vogliamo arrivare all’apertura della scuola e al suo mantenimento anche se ci dobbiamo preparare a probabili chiusure, dobbiamo fare i conti con la realtà”. Parlando di spazi ed enti locali, Miozzo ha spiegato che “la Protezione Civile sta monitorando eventuali criticità per intervenire in caso di emergenza estrema”. Sulla questione dei trasporti degli studenti, Miozzo ha detto che “chiuderemo oggi il verbale di aggiornamento sul trasporto pubblico locale, entro questa sera sarà disponibile”. Parlando di mascherine e di difficoltà per i disabili, Miozzo ha detto di avere ben presente il problema, avendo una sorella sorda.