The news is by your side.

Riceve la maglia firmata da CR7 ma la mette all’asta per gli orfani di Genova, il gesto di un superstite di Rigopiano

Pescara. All’asta, per gli orfani del disastro del crollo del ponte Morandi di Genova, una maglietta firmata da Cristiano Ronaldo, che è stata donata a uno dei piccoli superstiti della tragedia dell’hotel Rigopiano. E’ l’iniziativa di Riccardo e Piergiovanni Di Carlo, 21 e 19 anni, e del fratellino, destinatario della maglia in dono e superstite della valanga, in cui hanno perso la vita i genitori, Nadia Acconciamessa e Sebastiano Di Carlo. I due fratelli gestiscono due pizzerie aperte dal padre, a Penne e a Loreto Aprutino (Pescara). “Quando c’è stata la tragedia di Genova”, dice all’ANSA Simona Di Carlo, zia dei ragazzi, “ho subito avvertito una estrema sensibilità. Li ho visti sofferenti. Parlando con il più grande, gli ho chiesto come immaginasse il suo futuro e lui mi ha detto di voler solo aiutare il prossimo. Attraverso le pizzerie e attraverso gli studi, non per arricchirsi personalmente, ma per aiutare gli altri. E’ stata una grande risposta che mi ha toccato profondamente. Forse un ragazzo che non si è trovato a vivere situazioni così dure non potrebbe maturare una tale sensibilità”.

A raccontare l’iniziativa benefica dei fratelli Di Carlo è il quotidiano il Centro, che rilancia quanto scritto sulla pagina Facebook dell’attività. “Circa un anno fa – si legge nel post – abbiamo avuto la fortuna di conoscere Maddalena Nullo, una persona con un cuore immenso nonché moglie del calciatore Andrea Barzagli. Maddalena in occasione del compleanno di Edoardo ha deciso di donarci una maglietta firmata da Cristiano Ronaldo che resterà esposta per circa un mese in pizzeria #ViaVeneto. Al termine del mese doneremo la maglietta all’associazione Kenzio Belotti che si impegnerà ad organizzare un asta per donare il ricavato per gli orfani del ponte Morandi. Vi ricordiamo quindi che i salvadanai resteranno in pizzeria fino alla fine del mese”.