The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Ricostruzione post-sisma, da Cna Teramo finanziamenti per sostenere e rivitalizzare imprese edili

Teramo. Rivitalizzare e sostenere le imprese del settore edile, in particolare quelle  artigiane, che “sono il motore della ricostruzione e quindi della ripresa economica di tuti quei comuni colpiti dagli eventi calamitosi degli ultimi anni”. E’ l’obiettivo della Cna di Teramo e L’Aquila, che insieme al Confidi Fidimpresa Abruzzo, hanno creato due linee di credito per le imprese edili dei due crateri sismici. L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella sede dell’associazione a Teramo, alla presenza del presidente e del direttore della Cna dell’Aquila, Gianfranco Torrelli e Agostino del Re, del presidente di Fidimpresa Abruzzo, Giorgio Stringini e del presidente e direttore della Cna di Teramo Bernardo Sofia e Gloriano Lanciotti.

Nello specifico Fidimpresa metterà a disposizione un plafond di 2 milioni di euro, che dovrebbe generare tra i 30 e i 40 milioni di finanziamenti. “Ad ogni impresa residente nei territori dei comuni del cratere sarà messo a disposizione un finanziamento per liquidità aziendale di massimo 200 mila euro”, ha spiegato Lanciotti, “e 120 mila euro di anticipo fatture, sbf, c/c con una riduzione dei costi della pratica del 30%”. I comuni coinvolti sono 60, di cui
42 del cratere aquilano e 18 del cratere teramano, per un totale di 3.878 imprese edili.