The news is by your side.

Rifondazione comunista si riorganizza a Teramo: Mirko De Bernardinis eletto segretario

Teramo. Nella giornata di ieri, mercoledì 9 ottobre 2019, si è tenuto a Teramo l’Attivo degli Iscritti del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea. La riunione è stata convocata per riorganizzare il circolo cittadino del PRC e programmare le future iniziative politiche. L’incontro sì è aperto con un omaggio al Comandante Ernesto “Che” Guevara, eroe della Rivoluzione Cubana, in occasione del 52° anniversario della sua uccisione.
E’ stata poi ricordata  Pia Valeri, maestra, prima segretaria della CGIL – Scuola provinciale, convinta militante di Rifondazione Comunista, scomparsa nei giorni scorsi a Teramo.

E’ stato poi eletto all’unanimità  Mirko De Berardinis quale nuovo Segretario cittadino di Rifondazione Comunista. De Berardinis ha tracciato alcuni obiettivi per il rilancio e il rafforzamento dell’azione politica del PRC a Teramo. Nelle prossime settimane saranno avviate diverse iniziative. Rifondazione Comunista farà partire una mobilitazione politica e culturale contro la risoluzione approvata nei giorni scorsi dal Parlamento UE, che equipara il comunismo al nazi-fascismo.

Il PRC Teramano sarà anche impegnato in una campagna per chiedere il drastico taglio delle spese militari e la cancellazione dell’acquisto degli aerei da bombardamento F-35; per impiegare i 50 miliardi di euro stanziati dagli ultimi Governi per questi strumenti da guerra in investimenti per la sanità e l’istruzione pubblica, per finanziare lo
stato sociale, la riconversione ambientale, la messa in sicurezza del territorio e la ricostruzione post-terremoto.