The news is by your side.

Rimborsopoli, l’ex assessore Luigi De Fanis parla a Rai 1: se potessi mi ricandiderei

Montazzoli. Riflettori accesi a Rai 1 sull’Abruzzo. Massimo Giletti torna ad occuparsi dell’Abruzzo e della vicenda giudiziaria che ha coinvolto il consiglio regionale d’Abruzzo. Ospite in collegamento dalla sua abitazione di Chieti l’assessore De Fanis che ha chiarito la sua posizione. Molte le domande alle quali l’ex assessore ha risposto non senza difendersi dagli attacchi degli ospiti in studio. ”Se LuigiDeFanispotessi, se non fossi all’obbligo di dimora, mi candiderei alle prossime regionali di maggio”, ha detto l’ex assessore alla cultura d’Abruzzo Luigi De Fanis, “e mi candiderei a testa alta – ha proseguito De Fanis in diretta da Montazzoli – non ho fatto nulla e c’è la presunzione di innocenza. Dalle mie parti i voti li riprenderei”. De Fanis è stato arrestato lo scorso 12 novembre per corruzione e peculato insieme alla sua ex segretaria Lucia Zingariello.