The news is by your side.

Rischiano di annegare in 4, tratti in salvo dai bagnini del servizio di salvamento del Comune

San Salvo.­ Per salvare la figlia e altri due ragazzi in difficoltà, con un mare da bandiera rossa, ha rischiato di annegare G.P, 45enne di Castel di Sangro, che aveva deciso di trascorrere una giornata a San Salvo Marina. È accaduto questo pomeriggio in un tratto di spiaggia libera tra lo stabilimento balneare dell’hotel Milano e il porticciolo Le Marinelle dove poco più di una settimana fa ha perso la vita un beneventano di 33 anni. A trarre a riva prima i tre ragazzi e poi l’uomo sono stati i bagnini del servizio di salvamento predisposto dal Comune di San Salvo e garantito dalla cooperativa Valtrigno. Sul posto è giunto personale della Guardia Costiera, i vigili del fuoco del distaccamento di Vasto, l’elicottero del 118 da Pescara.

In ospedale a Vasto per le cure del caso il 45enne e il bagnino: entrambi hanno riportato escoriazioni in diverse parti del corpo per l’impatto contro gli scogli del porticciolo turistico.