The news is by your side.

Riscontrate irregolarità in un caseificio nel teramano, Nas sequestrano 2 tonnellate di formaggi

I titolari dell'attività sono stati segnalati all'autorità amministrativa

Teramo. Immediata sospensione dell’attività produttiva fino all’avvenuta rimozione delle carenze riscontrate, sequestro di circa due tonnellate di formaggi e distruzione di cinque quintali di latte non più idoneo: è il bilancio di un’ispezione eseguita dai Carabinieri del Nas di Pescara in un’azienda agricola del Teramano. I titolari dell’attività sono stati segnalati all’autorità amministrativa.

Il controllo rientrava nell’ambito dei servizi disposti nel settore delle produzioni zootecniche di latte e derivati. In particolare, i Nas hanno accertato che i tre avevano mantenuto in attività un laboratorio di caseificazione mancante dei requisiti minimi igienico-strutturali e in pessime condizioni di pulizia, avevano attivato abusivamente un deposito per imballaggi primari e secondari senza darne comunicazione all’autorità competente ed avevano omesso di mantenere aggiornato ed applicare il previsto piano di autocontrollo di cui al sistema Haccp. Erano inoltre conservati per la vendita prodotti caseari di diversa tipologia e stagionatura privi di qualsiasi indicazione relativa alla tracciabilità, mentre il latte crudo per la produzione di formaggi non era idoneo.