The news is by your side.

Rsu alla Asl1. Nella più grande azienza pubblica regionale vince la Uil di Ginnetti

L’Aquila  La Uil cala l’assopigliatutto alle elezioni Rsu della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila: il sindacato vince con 111 voti di scarto sulla seconda sigla (la Cisl) e si accaparra 11 seggi dei 39 disponibili, conquistando il record delle preferenze personali con Antonio Ginnetti, il più votato in assoluto nella competizione elettorale. Un successo a tutto tondo con cui la Uil si conferma, come già accadospedalede alle elezioni di tre anni fa, la sigla vincente all’interno dell’azienda sanitaria Asl 1 Abruzzo. Rispetto alla precedente tornata elettorale, tuttavia, l’affermazione della Uil è assai più netta: 3 anni fa vinse con pochi voti di scarto, invece nella consultazione elettorale del 3, 4 e 5 marzo scorsi ha fatto bottino pieno (658 voti), staccando di 111 preferenze la Cisl, seconda in graduatoria con 547 consensi e Fsi con 349 voti. La Uil,  oltre a ‘incoronare’ Antonio Ginnetti re delle preferenze con 231 voti, ha conquistato il secondo posto, in termini di candidati più votati in assoluto, con Antonio Conte (126 voti) Il nettissimo successo dell’organizzazione, trascinata da Ginnetti, assume un valore ancora maggiore se si tiene conto  che è stato ottenuto nella più grande azienda pubblica abruzzese, appunto la Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, che conta circa 4.000 dipendenti. Piuttosto alta l’affluenza ai seggi: dei 2.905 aventi diritto al voto, sono andati alle urne 2.480 elettori, con una percentuale vicina all’83%. “Ringrazio della fiducia e del sostegno che ci è stato  accordato”, dichiara Ginnetti, “un consenso che ci consentirà di batterci con forza ancora maggiore nell’esclusivo interesse di tutti i lavoratori”