The news is by your side.

Ruba telefoni da una vetrina poi si rifugia nel parcheggio della clinica, preso

Pescara. Furto con spaccata, nella notte scorsa, in un negozio di telefonia, a Pescara: un 37enne ha forzato la porta d’ingresso e si è impossessato di alcuni cellulari per poi fuggire in bici, ma è stato rintracciato dalla polizia e arrestato. Dopo aver rubato alcuni telefoni cellulari dalla vetrina di un negozio in via del Circuito, si e’ rifugiato nel parcheggio della clinica privata Pierangeli, dove lo hanno preso i poliziotti della squadra volante, che lo hanno arrestato. Il ladro e’ un 37enne di Pescara, M.R., rintracciato grazie alla segnalazione arrivata nella notte scorsa, alle 4.20, da un testimone di quanto stavpolizia volante nottea accadendo. Il ladro, che per rubare i telefoni ha forzato la porta di ingresso del negozio, e’ stato individuato mentre circolava a bordo di una bicicletta nei pressi del Pronto Soccorso ed e’ stato bloccato dopo un breve inseguimento nel parcheggio della clinica Pierangeli. Aveva con se’ uno zaino contenente i telefoni asportati, tutti non funzionanti, essendo copie identiche agli originali e usati solo per l’esposizione in vetrina. L’arresto e’ stato convalidato e il 37enne e’ ai domiciliari.