The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Rubata in pieno centro l’auto di un magistrato della procura di Avezzano, caccia ai ladri

Avezzano. È stata rubata in pieno centro l’auto di un magistrato della procura di Avezzano. È avvenuto l’altra notte in via XX settembre. I ladri hanno rubato una Mercedes di proprietà di un noto magistrato della Procura, e subito dopo un’altra identica che era parcheggiata non molto distante. I carabinieri si sono subito attivati per acquisire le immagini della videosorveglianza  del comune di Avezzano. Non ci sono stati però riscntri.

Gli investigatori stanno cercando di capire se si sia trattato di una vendetta o di una di una organizzazione criminale che opera in tutta la Regione per il furto di queste auto ricercate per esportarle verso paesi extra Ue, dove vengono smontate e riciclate. È stata rubata sempre la stessa notte a poche centinaia di metri, un’auto della stessa tipologia.

Spesso le autovetture rubate, (Mercedes, Bmw, Audi) vengono di nuovo rimesse in circolazione nei paesi extra Ue, con falsa documentazione facendo uso di dati di veicoli esistenti e già usciti a titolo definitivo dal territorio nazionale, che venivano attribuiti a veicoli dello stesso tipo e marca e rubati, a cui veniva alterato anche il numero di telaio. In tal modo si ottengono dei “doppioni” di veicoli già circolanti in Paesi diversi dall’Italia, facendoli così apparire regolari.

In una operazione della Polizia si è scoperto che a volte la documentazione utilizzata, nella maggior parte dei casi, era stata rubata in bianco in uffici pubblici, mentre in altri casi erano stati alterati documenti originali.