The news is by your side.

Samira ha confessato l’omicidio delle sue bimbe, il folle gesto per punire l’ex compagno

Martinsicuro. Samira Lupidi ha confessato di aver ucciso le sue due bambine. La 24enne originaria di Martinsicuro, ma residente da anni a Bradford in Inghilterra, lo scorso novembre ha barbaramente ucciso le sue due bimbe Evelyn di 3 anni e Jasmine di 1 anno. Samira LupidiAdesso è in corso il processo alla donna che ha ammesso tutte le sue colpe confermando ciò che già era uscito dall’inchiesta. Samira ha agito per punire il suo ex compagno con in testa l’idea: “Se non le posso avere io, non le avrà neanche lui”. La donna ha ricostruito il rapporto col compagno compromesso da tempo e ha riferito della sua paura che potesse toglierle le bimbe. Samira ha anche parlato di un episodio precedente al duplice omicidio quando in casa arrivò la polizia perché il compagno l’aveva ferita. Quella stessa sera la giovane madre fu portata in una casa-famiglia per donne in difficoltà insieme alle sue bimbe. Il luogo dove poi compì la sua strage utilizzando come arma un coltello da cucina che usò per colpire senza pietà le piccoline al petto. Durante l’udienza la donna ha mostrato più volte segni di squilibrio, è scoppiata a piangere diverse volte e si è sentita così male da dover chiedere al giudice di poter lasciare l’aula.