The news is by your side.

Sampietrini lanciati nei cantieri del sisma contro operai kosovari, il Rotary: gesto inqualificabile

L’Aquila. Grossi sampietrini sono stati lanciati nei giorni scorsi all’Aquila oltre le transenne che delimitavano un cantiere dove operai specializzati, tra i quali kosovari e macedoni, stavano lavorando al restauro della fontana di piazza Nove Martiri, nel centro storico. “Un fatto inqualificabile e incivile su cui stanno indagando i carabinieri dell’Aquila presso i quali e’ stata depositata una denuncia contro ignoti”, denuncia il Rotary Club L’Aquila che si e’ assunta l’onere del restauro.

“Proprio alla vigilia della restituzione alla citta’ di un luogo caro alla memoria degli aquilani – l’inaugurazione e’ confermata per sabato prossimo, 22 settembre, alle 11.30 – un segnale inquietante che si spera sia solo frutto della mente disturbata di qualcuno, sottolinea il Rotary che esprime “assoluto sdegno per un gesto tanto disgustoso quanto ingiustificabile che ferisce un’intera comunita’ e il capoluogo di regione”.