The news is by your side.

Sanità Abruzzo: stanziati 1 milione di euro per l’ospedale di Ortona

Chieti. La Regione Abruzzo ha stanziato un milione di euro per i primi lavori di messa in sicurezza dell’ospedale di Ortona dopo l’appello lanciato dalla Direzione Asl sulla necessità di interventi di adeguamento del ”Bernabeo”, prescritti anche dai Vigili del fuoco a seguito dell’incendio di un
anno fa. Ora si passa alla progettazione esecutiva e alla gara d’appalto per l’affidamento dei lavori, che
dovrebbero avere una durata di circa sei mesi.

“In attesa del finanziamento, la Asl Lanciano Vasto Chieti aveva comunque già messo in atto misure di sicurezza compensative ed effettuato interventi parziali per abbattere il rischio di incendio nel presidio. ‘Grazie all’assessore regionale Nicoletta Verì e al direttore del Dipartimento Salute, Claudio D’Amario, possiamo finanziare un primo intervento per la messa a norma” ha sottolineato il direttore generale dell’Asl, Thomas Schael. “Poter contare sull’appoggio della Regione Abruzzo ci dà la
necessaria tranquillità per eseguire la prima tranche di lavori, già progettati e approvati con delibera, sui quali è stato espresso parere positivo anche dagli stessi Vigili del fuoco”.

Ieri c’è stato un nuovo confronto tra la Direzione aziendale e i medici durante il quale è emerso che la carenza di infermieri e di spazi sono le cause principali che hanno ostacolato il ritorno alla normalità dell’attività chirurgica una volta superata l’emergenza Covid-19. A tale proposito, Schael ha annunciato che è stata appena approvata la delibera per l’assunzione a tempo determinato di 210 infermieri, dei quali 16 già attribuiti a Ortona. Quanto al recupero degli spazi destinati alla Day Surgery, saranno nuovamente disponibili a seguito del trasferimento della Riabilitazione ad Atessa, che avverrà la prossima settimana.