The news is by your side.

Sanità, la Asl dell’Aquila paga un medico di un’altra azienda sanitaria per il reparto di pediatria di Sulmona

L’Aquila. La Asl  di Avezzano Sulmona L’Aquila paga un medico di un’altra azienda sanitaria per il reparto di pediatria di Sulmona.   Una scelta singolare quella siglata in questi giorni dalla Asl  visto che si sceglie personale di un’altra azienda piuttosto che comandare del servizio pediatri dipendenti della propria Asl per coprire questi turni.

Infatti è stata firmata una convenzione tra la Asl di Avezzano Sulmona L’Aquila e quella di Teramo per prestazioni specialistiche di consulenza da parte di un medico dell’azienda di Teramo.  È questo il provvedimento adottato dal direttore generale dell’Asl numero 1, Roberto Testa.

Si tratta di  una convenzione per poter usufruire di un dirigente medico del teramano e garantire le prestazioni di consulenza di pediatria per l’unità operativa semplice dipartimentale di Neonatologia dell’ospedale di Sulmona. Eppure non mancano concorsi e avvisi fatti nella Asl per pediatra negli ultimi mesi e negli ultimi anni.

In sostanza, per garantire il servizio, piuttosto che usufruire del personale medico l’Asl territoriale, dato che questo personale non sarebbe sufficiente, è stato ingaggiato un medico dirigente proveniente da Teramo. Si tratta di un rinnovo di convenzione scaduto il 15 gennaio e prorogato per altri 180 giorni.  È stata quindi autorizzata l’operazione di rinnovo di questa convenzione per un importo di oltre 7.000 euro aggiuntivi, in un arco di tempo di 6 mesi.
Ecco il documento ufficiale Delib 0255