The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Sanità, l’assessore Campitelli replica a Taglieri: nessuna chiusura del reparto di Gastroenterologia a Lanciano. Solo mere speculazioni a fini elettorali

Lanciano. “In una situazione di gravissima emergenza sanitaria, stiamo assistendo ad un sistematico, delirante ed inutile attacco alla sanità frentana da parte del Consigliere M5S Taglieri, il quale rivela sedicenti verità prive di fondamento che, però, possono generare confusione e sfiducia tra i cittadini”.

L’assessore regionale Nicola Campitelli interviene in merito alla polemica del consigliere regionale Taglieri che “annunciava” la chiusura del reparto di gastroenterologia dell’Ospedale di Lanciano.
“Una grande menzogna che si rivela tendenziosa o svela la poca conoscenza di Taglieri in merito alla vigente normativa in materia giacché in un Dea di I livello, quale è l’ospedale “Renzetti”, tale unità operativa è tra i requisiti necessari e la cui esistenza si rivela, per l’effetto, imprescindibile”.
Nessun taglio, dunque, ma maggiori investimenti per il reparto.

“Così come annunciato dall’assessore alla sanità Nicoletta Verì, il servizio di gastroenterologia è destinato ad una maggiore produttività grazie agli imminenti investimenti previsti per un necessario ed imprescindibile ammodernamento tecnologico. La Direzione della Asl, difatti, sta lavorando al nuovo piano strategico che sarà varato entro fine mese, nel quale è inserito il potenziamento del reparto con consequenziale incremento delle prestazioni sia sul fronte dello screening che della diagnostica clinica. Alle “verità” elettorali o spacciate per tali per mere speculazioni elettorali del consigliere Taglieri al fine di colmare vuoti di consenso, questa Giunta regionale risponde, invece, con quelle messe nero su bianco negli atti di programmazione e di cui abbiamo contezza.”.