The news is by your side.

Sarà l’Abruzzo a ospitare il concorso mondiale del vino rosato 2021, l’annuncio in diretta a Brno (Video)

L’Aquila. Sarà l’Abruzzo a ospitare per la prima volta il concorso mondiale del vino rosato. Un grosso onore per la nostra regione, che, d’altronde, in tema di vini rosati può vantare una scuola e una tradizione apprezzate ovunque. L’annuncio è stato dato questa mattina in diretta durante la 27ª edizione del Concours mondial de Bruxelles in corso nella città di Brno, nella Repubblica Ceca, dove si sono tenute le sessioni di degustazione dal 4 al 6 settembre in uno dei centri fieristici più grandi d’Europa.

L’annuncio è arrivato sul maxi schermo dopo una carrellata di immagini sul territorio e sulla tradizione vinicola abruzzese. Poi sono apparsi sul monitor le foto di Carlo Dugo, ambasciatore per l’Italia del concorso, e Tito Cieri, coordinatore della segreteria della vicepresidenza della Regione e Assessorato all’Agricoltura, e infine quella del vicepresidente della Regione Emanuele Imprudente

Il Concours Mondial de Bruxelles ha oltre un quarto di secolo di vita. Ventisette anni di evoluzioni, scoperte e ricerche minuziose di vini di qualità, in giro per il mondo. Sua primaria ambizione è quella di offrire ai consumatori una garanzia: distinguere vini d’ineccepibile qualità, veri e propri piaceri di consumo e di degustazione provenienti dai 4 angoli del mondo, per tutte le gamme di prezzo, indipendentemente dall’etichetta.

Nel tempo il concorso è diventato un importante riferimento tra le competizioni enologiche internazionali. Il Belgio può essere fiero di organizzare quest’incontro unico nel suo genere, conosciuto e riconosciuto dai professionali e dai consumatori del mondo intero.

E per la prima volta l’Abruzzo diventerà una tappa importante di questo prestigioso viaggio.