The news is by your side.

Sardine a Pescara, le parole del sindaco Masci: “la piazza è di tutti ma respingo il retropensiero”

La nota giunge dopo il rinvio dell'inaugurazione della "cupola", previsto inizialmente proprio domani

Pescara. Sulla manifestazione di domani in piazza della Rinascita, che sarà punto di ritrovo per le “sardine”, il movimento di protesta nato per opporsi alla Lega di Matteo Salvini, prende la parola il primo cittadino. Così commenta Masci: “La cerimonia di inaugurazione del Dome Theatre di piazza Salotto sarà posticipata a domenica per evitare sovrapposizioni con la manifestazione promossa dalle Sardine d’Abruzzo, autorizzata dalla questura nello stesso luogo e in concomitanza di orario.

Prendendo atto di ciò, l’amministrazione Comunale ritiene opportuno e doveroso rinviare l’evento legato al calendario delle manifestazioni natalizie proprio per evitare l’insorgere di problemi o polemiche riferibili alla concomitanza delle due iniziative. 

Come sindaco, voglio rassicurare i giovani che questa amministrazione è particolarmente sensibile a ogni manifestazione di “libero pensiero”, ma allo stesso modo respinge il “retropensiero” fatto veicolare in queste ore su questa vicenda, che non appartiene in alcun modo né al modo d’essere né alla filosofia politica di chi regge le sorti di Palazzo di città. 

Lo spostamento è pertanto l’ennesima riprova di quanto il Comune abbia a cuore la buona riuscita di ogni tipo di manifestazione, e che lo stesso avrà ogni premura nell’assicurare il corretto svolgimento di questa e di altre, garantendo la sicurezza delle persone che vi parteciperanno e delle strutture già posizionate in piazza Salotto che, com’è noto, è la piazza di tutti”.